Prankster Comics – Casa Editrice

SHADOWPLAY senti come suona sto fumetto!

Shadowplay é il titolo del fumetto nato dalla matita di Pierpaolo Pasquini e dalla penna dello scrittore Renato Umberto Ruffino.

Shadowplay é il titolo di una canzone dei Joy Division, nessun’altro gruppo avrebbe potuto rievocare in modo migliore il sentire del protagonista Eros Castoldi, un lampyr, ossia un vampiro anomalo che nel primo episodio del numero 0 di cui sono entrata in possesso (e che é stato presentato alla Roma Comics 2012),é vittima di uno scontro con sinistri esponenti di un culto che per estetica assomiglia molto alla Santa Inquisizione.

Eros, sua moglie e la loro piccola Victoria sono nel mirino di monaci sanguinari, del pubblico scherno e della persecuzione. Vampiri o Lampiri (italianizzando il termine) dal volto umano, dai valori genuini che non rappresentano il Male che ci inquietano ma non ci spaventano e ci fanno affezionare ed immedesimare in loro fin dalle prime scene.

Il fumetto si legge d’un fiato, non ti fa staccare, ti avvince con i disegni suadenti di Pasquini e ti vince con la sceneggiatura di Ruffino.
Storie che ti sfamano ma non ti saziano completamente, vorresti leggerne ancora una pagina, vorresti saperne di più su quella losca faccenda.
Rimani nel dubbio: “Perché quella muore anche se… perchè?”

E allora, una volta chiuso, ti viene voglia di tenerlo ancora un po’ in mano, di soppesarlo e di segnare sull’agenda “cercare in giro SHADOWPLAY”

Chiara Borghi

Articolo tratto dal blog: sottounagambadeltavolo

Leave a Comment

  • No Comments

    No one has commented yet. You can add your comment by filling out the comment form.